Coronavirus, è morto Claudio carabiniere a Bergamo

  • 20-03-2020
  • NOTIZIE DAL MOTOCLUB

Coronavirus, è morto Claudio carabiniere a Bergamo

Non ce l'ha fatta Claudio vittima del coronavirus.


Mentre noi ce ne stiamo in casa, c'è chi come Claudio è la fuori in prima linea nella guerra contro il coronavirus. Dopo una settimana intubato all’ospedale di San Donato a combattere per la vita, non ce l’ha fatta. Lascia una moglie e una figlia di 10 anni.

Claudio rispondeva alle chiamate del 112, il post dei carabinieri ricorda Claudio così:
"raccogliendo emergenze, paure, a volte solo il bisogno di dialogare... E lascia il ricordo degli uomini invisibili, ma in grado di cambiare la vita delle persone attraverso pochi istanti"

Claudio è il secondo militare scomparso in poche ore, dopo la notizia giovedì del decesso del Maresciallo Massimiliano Maggi, 53enne di La Spezia

Tutto il motoclub esprime la propria vicinanza alle famiglie , ai colleghi ed a tutti gli italiani che in questo momento piangono la perdita di un proprio caro senza poterlo accompagnare nell'ultimo istante di vita

Continuiamo a pensare che supereremo questa emergenza e che torneremo più forti di prima ma in questo momento è necessario stare a casa.
È questo l’unico modo per aiutare tutti coloro che in queste ore stanno combattendo per noi senza sosta

#restateacasa #distantimauniti #inmotoconlanima