Da lunedì 18 maggio scatta la tanto attesa fase2 che ci darà maggiori libertà di spostamento.

Nell’Art.1 della bozza del Decreto si legge:

A partire dal 18 maggio 2020 gli spostamenti all’interno del territorio regionale non sono soggetti ad alcuna limitazione, fatte salve le misure di contenimento più restrittive adottate relativamente a specifiche aree del territorio regionale, soggette a particolare aggravamento della situazione epidemiologica”

Questo sta a significare che da lunedì 18 maggio potremo finalmente girare in moto per il solo piacere di farlo con l’unica limitazione di restare all’interno della propria Regione di residenza, non sarà più necessario neanche l’autocertificazione !!

Per i nostri raduni dovremo ancora attendere, e proprio per questo chiediamo a tutti i soci e non di mandare un piccolo video (massimo 10 secondi) o una foto per immortalare la vostra uscita in moto ed inviarlo via whatsapp al presidente oppure via email a info@lemanette.it, realizzeremo un video ricordo.

Durante questo lockdown, il motoclub ha voluto dare un piccolo contributo economico, abbiamo infatti effettuato le seguenti donazioni:

  • 600€ alla famiglia di Claudio Polzoni, primo caduto dell’Arma per le complicanze dopo aver contratto il virus (leggi la lettera di ringraziamento)
  • 600€ alla Misericordia di San Giovanni Valdarno per l’acquisto di DPI (Dispositivi di Protezione Individuale)
  • 600€ per la raccolta fondi organizzata dalla Fratres di San Giovanni Valdarno a sostegno della Caritas di San Giovanni Valdarno (leggi il post di ringraziamento).

Come già precedentemente annunciato il motoraduno de Le Manette del Valdarno è stato rimandato a data da destinarsi e la classica motovacanza estiva per motivi di tempo e di totale incertezza non verrà organizzata, state comunque pronti … perché non appena sarà possibile organizzeremo un evento speciale per festeggiare tutti insieme il completo ritorno all’attività del motoclub.

Lamps

Lo staff de Le Manette del Valdarno